Cofiloc: nuove pinze per movimentare, selezionare e demolire

Pubblicato su

Affidabili, resistenti, versatili: sono le caratteristiche che permetteranno di aumentare la produttività nei cantierie ottimizzare i tempi di lavoro.

Le pinze della serie MD 210, grazie alla loro versatilità e robustezza, possono essere impiegate in molte applicazioni. L’elevata forza di serraggio, la rotazione idraulica a 360° e i materiali impiegati per la costruzione ne permettono un utilizzo performante e intensivo, anche nelle condizioni più precarie.
Da applicare sugli escavatori da 20 ton, le pinze con chele di tipo D sono l’ideale per demolire strutture non in cemento e senza armatura in metallo e nel selezionare, spostare e caricare il materiale proveniente dalla demolizione. Sugli stessi modelli è possibile applicare le pinze con chele di tipo MP, particolarmente adatte per la movimentazione di massi e rocce di medie dimensioni.
A queste si aggiungono le pinze della serie MD 140 versione D. Nate per l’installazione sugli escavatori da 13 ton, sono quanto di meglio si può chiedere per la demolizione, la selezione e la movimentazione di legname, massi e calcestruzzo.

Con queste novità Cofiloc amplia ulteriormente l’offerta per i propri clienti con una proposta ai massimi livelli, che va incontro alle esigenze di chi ha bisogno di strumenti di lavoro efficienti ed efficaci.

A proposito di Kiloutou

Il Gruppo Kiloutou, quarta azienda del settore noleggio in Europa e maggiore player nel noleggio di attrezzi in Francia, fornisce soluzioni di prodotti e servizi a una clientela molto diversificata: importanti clienti nazionali, aziende di costruzione, artigiani, comunità e amministrazioni, industrie, servizi e PMI. Il Gruppo Kiloutou dispone di un’offerta tra le più complete del mercato con circa 1000 referenze e più di 250.000 materiali in vari settori: attrezzatura per il sollevamento del personale, movimento terra e costruzione, lavori strutturali e di rifinitura, veicoli commerciali ed eventi. Con un fatturato di 606 milioni di euro nel 2017 e una forza lavoro di 6000 persone in Europa, Kiloutou continua il suo sviluppo e ora presenta una rete di 440 agenzie in Francia, incluse 50 specializzate in edilizia e 30 situate nel centro città. La rete ha anche 30 filiali in Polonia, 19 in Spagna, 3 in Germania e 20 in Italia.

Potresti essere interessato a

NOLEGGIO PIATTAFORME AEREE: CHE MODELLO SCEGLIERE?

Piattaforma a colonna, a pantografo, piattaforme tipo ragno o autocarrate. Esistono molti tipi e modelli di PLE (Piattaforme di Lavoro […]

Leggi di più
Pubblicato su

Noleggiare un escavatore cingolato o gommato?

Escavatore cingolato: la soluzione per tutti i tipi di terreno Gli escavatori, in particolare gli escavatori cingolati, sono utilizzati molto […]

Leggi di più
Pubblicato su

MACCHINE E ATTREZZATURE: MEGLIO L’ACQUISTO O IL NOLEGGIO?

I lavori di costruzione e manutenzione di ogni genere, le demolizioni o la manutenzione del territorio, richiedono macchine e attrezzature […]

Leggi di più
Pubblicato su

Formazione Kiloutou-Elevo: lavoriamo per una cultura della sicurezza

Nel parlare di sicurezza in cantiere non si può prescindere dall’affrontare il tema della formazione; un tema di drammatica urgenza di fronte […]

Leggi di più
Pubblicato su

La piattaforma articolata 1250 AJP di Kiloutou nel cuore del nuovo ospedale di Montecchio Arzignano

A Montecchio Maggiore (VI) è in corso la costruzione del nuovo Ospedale di Montecchio-Arzignano, la cui prima fase, iniziata nel […]

Leggi di più
Pubblicato su

Il noleggio Kiloutou impegnato in un’opera di bonifica a Mantova

A Mantova il sito di interesse nazionale di bonifica denominato Laghi di Mantova e Polo Chimico si sviluppa su tre chilometri quadrati […]

Leggi di più
Pubblicato su